Tiroide

Patologia Tiroidea
La patologia tiroidea è difficile nella pratica del medico di famiglia perchè i sintomi iniziali di tireopatie sono molto generici L’Ipertiroidismo nei pazienti anziani può manifestarsi solo con segni cardiovascolari, fibrillazione atriale e tachicardia, o un inspiegabile calo ponderale L’ipotiroidismo può iniziare con segni vaghi quali la stipsi e sonnolenza LINEE GUIDA per la richiesta delle prove di funzionalità tiroidea sono: **per il sospetto di Ipotiroidismo : TSH +  T_4  =  TSH T_4 **per il sospetto di Ipertiroidismo: TSH +  T_3  =  TSH T_3
IPOTIROIDISMO LIEVE O SUBCLINICO La combinazione dell’aumento del TSH ed un valore normale della T4 definisce l’ipotiroidismo subclinico, sempre che siano state escluse altre cause (anticorpi murini, insuff. surrenalica non trattata e convalescenza in seguito a patologia severa). L’incidenza dell’ipotiroidismo subclinico è del 10-20 % nella popolazione di età superiore ai 65 anni. Quando la concentrazione serica di TSH raggiunge valori superiori ai 10 μU/ml si osserva un significativo aumento delle LDL: in queste circostanze la terapia con ormone tiroideo abbassa le LDL mediamente di 14 mg/dl, corrispondente ad una riduzione del rischio cardiovascolare del 28 %. I pazienti che, invece, hanno un TSH compreso tra 5 e 10, asintomatici, anziani, anticorpi negativi e con concomitante patologia cardiaca, vanno semplicemente tenuti sotto osservazione senza alcuna terapia.
IPOTIROIDISMO: Segni e Sintomi:stipsi, ntolleranza al freddo, sonnolenza, rallentamento psichico , raucedine, gonfiore della faccia e alopecia Esame obiettivo: bradicardia sinusale, rallentamento dei riflessi (la contrazione muscolare è normale ma il rilasciamento è lento) pelle fredda e secca, obesità, gozzo
TABELLA DELLE DIFFERENTI MANIFESTAZIONI CLINICHE NELLE TIREOPATIE
  IPOTIROIDISMO  IPERTIROIDISMO
Sintomi generali sonnolenza,cute secca,voce rauca debolezza,mani sudate
Sintomi psichiatrici depressione demenza, psicosi ansia irritabilità ipercinesi,psicosi
Sintomi muscolosche mialgie versamenti articolari debolezza muscolare
Sintomi cutanei pelle secca e fredda pelle calda sudata, soffice
Sintomi cardiovascolari ischemia bradicardia iperlipidemia tachicardia F.A. Ipert.sistolica
Sintomi endocrini galattorrea gozzo sterilità gozzo ginecomastia
Sintomi ginecologici irregolarità mestruali menorragia oligomenorea
Sintomi neurologici neuropatie, s.d.tunnel carpale atassia paralisi periodiche tremori
Sintomi ematologici anemia  
Emergenze coma da mixedema  ipoventilazione dopo(anestesia) crisi tiroidee
altro diminuzione della libido diminuzione della libido, segni oculariincanutimento precoce
     
PRINCIPI DI TRATTAMENTO: prima di iniziare terapia con tiroxina escludere l’iposurrenalismo e l’ischemia miocardica (rischio infarto se l’ inizio è rapido) terapia sostitutiva: EUTIROX 100 – 150 mg al giorno in unica somministrazione; la terapia deve iniziare con basse dosi nei soggetti anziani e con cardiopatie.evitare il sovradosaggio (Monitorare nel primo periodo T_4 e TSH ogni mese.Una volta raggiunto l’eutiroidismo il monitoraggio può essere meno frequente (2 0 3 mesi). Quando vi è stabilità funzionale il controllo può avvenire ogni 2 o 3 anni
IPERTIROIDISMO
Quadro clinico: scariche di feci liquide, intolleranza al caldo, sudorazione delle mani, debolezza muscolare perdita di peso nonostante l’appetito possa essere normale o aumentato, ansia, palpitazioni Esame obiettivo: il paziente è agitato e irrequieto , le mani sono calde e sudate, vi è presenza di fini tremori vi è gozzo , vi è miopatia prossimale Segni oculari: retrazione delle palpebre(si vede una piccola area di sclera al di sopra dell’iride) Esoftalmo oftalmoplegia Indagini: T_4 AUMENTATO TSH DIMINUITO  Scintigrafia Tiroidea: Quando si riscontra una captazione uniformemente aumentata ———>             malattia di Basedow Quando la captazione è aumentata in modo irregolare —————->              gozzo tossico multinodulare Quando la captazione è scarsa o nessuna —————————–>               tiroidite di de Quervain
Terapia: **Iodio radioattivo **farmaci antitiroidei: metimazolo Tapazole (Propiltiuracile) **Farmaci integrativi:betabloccanti, liquido di Lugol (iodio) utilizzato prima degli interventi chirurgici **Chirurgia:tiroidectomia subtotale,tiroidectomia totale
Linee guida nella terapia dell’ipertiroidismo: **Pazienti giovani con gozzo di piccole dimensioni e csi lievi :terapia della durata di 18 mesi con TAPAZOLE **Pazienti anziani con gozzo di piccole dimensioni ,come sopra,oppure iodio radioattivo(quando eutiroideo) **pazienti con gozzo di grandi dimensioni o casi di media gravità o gravi somministrare farmaci antitiroidei fino a     raggiungere l’eutiroidismo , quindi procedere all’intervento chirurgico
Crisi Tiroidee: ansia grave, debolezza, iperpiressia, tachicardia, (>150 pulsazioni al minuto) insuff.cardiaca e aritmie di solito la crisi viene scatenata da interventi di piccola chirurgia in paziente in cui l’ipertiroidismo non era  mai stato diagnosticato. terapia : soluzione fisiologica e cortisone per fleboclisi e ricovero
 
 
 

 


Leave a comment

maggio: 2017
L M M G V S D
« Feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Facebook

Ostacolando MAINEX si fa Carriera, mi aspetto una prossima promozione per chi ha impedito la relazione scientifica di Tolmezzo. ...

View on Facebook

A fronte di una crescente domanda di “benessere” non c’è un adeguamento della medicina inteso come apparato concettuale, come sistema epistemico, come capacità cognitiva, c’è una risposta “sanitaria” pur importante in termini di mezzi terapeutici, diagnostici e di trattamenti i più vari, ma gestita in modo economicistico (culto dell’efficienza, del risparmio, del controllo, della misurazione) e con modalità tradizionali. (Ivan Cavicchi) ...

View on Facebook

"Non cambierai mai le cose combattendo la realta' esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realta' obsoleta (R.B.Fuller)"

Il modello sanitario che immagino nel territorio è quella di un medico di base in grado di gestire le patologie croniche e la prevenzione organizzando gli ambulatori in modo che un giorno vengano visti i diabetici, un giorno gli ipertesi, un giorno quelli con Scompenso cardiaco, un giorno gli obesi a cui elaborare una dieta equilibrata e bilanciata secondo le raccomandazioni dell’Istituto nazionale della nutrizione, un giorno quelli con BPCO, un giorno i problemi della donna (menopausa e irregolarità mestruali).

Come per l'ipertensione , anche il modulo delle patologie della pre e post menopausa adotta lo stesso metodo dei Sistemi esperti. Analogamente anche le altre patologie croniche sono state organizzate allo stesso modo e possono essere fruibili dai medici di base per realizzare un nuovo modello di assistenza sanitaria diverso dall'attuale.
Mainex garantisce il raggiungimento degli obiettivi che quasi 20 anni di ECM (educazione continua in medicina) non ha raggiunto.
...

"Non cambierai mai le cose combattendo la realta' esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realta' obsoleta (R.B.Fuller)"

View on Facebook

"Non cambierai mai le cose combattendo la realta' esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realta' obsoleta (R.B.Fuller)" ...

View on Facebook