Home » BPCO » definizione BPCO

definizione BPCO

Definizione
La Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) è:
Una malattia prevenibile e curabile caratterizzata da una ostruzione cronica al flusso d’aria nelle vie aeree intratoraciche persistente ed evolutiva
Tale ostruzione è per sua natura progressiva e solo parzialmente reversibile con opportune terapie e può associarsi a
significative manifestazioni sistemiche o alla contemporanea presenza di altre malattie
a presenza di un rapporto FEV1/FVC inferiore a 0.70, dimostrata da un esame spirometrico eseguito dopo la somministrazione di un broncodilatatore, è criterio necessario per confermare il sospetto clinico di malattia1-5

la BPCO si colloca al sesto posto fra le malattie
croniche presenti in Italia e che, tradotta in valore assoluto, individua oltre 2.600.000 cittadini italiani ammalati, è quasi certamente una sottostima delle dimensioni reali della prevalenza della malattia, in analogia a quanto rilevato in altri paesi.
Mortalit
la BPCO si situava al quarto posto fra tutte le
cause di morte in Italia nel 2003, con un tasso di 6,9/10000 abitanti.

La BPCO ha un rilevante impatto sociale ed economico in tutti i paesi sviluppati.

Definizione
Il termine BPCO costituisce un’entità nosologica che sottende una sofferenza anatomica che interessa i bronchi ed il parenchima polmonare (da qui il termine broncopneumopatia) che periste nel tempo (da qui il termine cronica) e si estrinseca sotto il profilo funzionale con una limitazione del flusso aereo ( da qui il termine ostruttiva) che a differenza dell’asma bronchiale risulta solo parzialmente reversibile dopo broncodilatatori e in genere progressiva potendosi associare, inoltre, ad un’abnorme risposta del tono broncomotore a stimoli differenti (iperreattività bronchiale) quali inalazione reiterata e persistente di fumo di sigaretta, particelle nocive o gas. BPCO significa bronco pneumopatia cronica ostruttiva, cioè una condizione di infiammazione cronica che conduce a cambiamenti nel polmone che causano i tipici segni della malattia. Le cause precise che conducono all’infiammazione non sono note ma è certo che inalare fumo di sigaretta o altri gas irritanti, per esempio nelle industrie, è alla base dell’eziopatogenesi dell’infiammazione e, dunque, della risposta infiammatoria, negli individui che ne sono predisposti geneticamente.  Nella BPCO, si discute se la riduzione al flusso aereo sia principalmente dovuta all’ostruzione del lume delle piccole vie aeree a causa dell’infiammazione cronica dei bronchioli o, se piuttosto, essa dipenda dalla perdita di elasticità e dalla chiusura delle piccole vie aeree, a causa della distruzione enzimatica delle pareti alveolari (enfisema). L’asma (cfr allergie) bronchiale, viceversa, per definizione si ha quando  il processo è reversibile, cioè l’ostruzione al flusso aereo può regredire anche se parzialmente

TIPOLOGIA DI BPCO

Sia l’obesità che la Malnutrizione possono essere caratteristiche dei pazienti con BPCO.

1) BLUE BLOATERS   = obesità e   ipossiemia, l’ematocrito è aumentato in genere nei fumatori,

e l’enfisema è centrolobulare meno dispnoici

2) PINK PUFFERS         = perdita di peso fino alla cachessia e dispnea perdita di appetito,dispnea

durante il pasto e iperconsumo calorico per i lavoro respiratorio sono

cause ematocrito nei limiti, enfisema

Consigliare pasti piccoli e frequenti con aumento della quota lipidica e uso di integratori


Leave a comment

maggio: 2017
L M M G V S D
« Feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Facebook

Ostacolando MAINEX si fa Carriera, mi aspetto una prossima promozione per chi ha impedito la relazione scientifica di Tolmezzo. ...

View on Facebook

A fronte di una crescente domanda di “benessere” non c’è un adeguamento della medicina inteso come apparato concettuale, come sistema epistemico, come capacità cognitiva, c’è una risposta “sanitaria” pur importante in termini di mezzi terapeutici, diagnostici e di trattamenti i più vari, ma gestita in modo economicistico (culto dell’efficienza, del risparmio, del controllo, della misurazione) e con modalità tradizionali. (Ivan Cavicchi) ...

View on Facebook

"Non cambierai mai le cose combattendo la realta' esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realta' obsoleta (R.B.Fuller)"

Il modello sanitario che immagino nel territorio è quella di un medico di base in grado di gestire le patologie croniche e la prevenzione organizzando gli ambulatori in modo che un giorno vengano visti i diabetici, un giorno gli ipertesi, un giorno quelli con Scompenso cardiaco, un giorno gli obesi a cui elaborare una dieta equilibrata e bilanciata secondo le raccomandazioni dell’Istituto nazionale della nutrizione, un giorno quelli con BPCO, un giorno i problemi della donna (menopausa e irregolarità mestruali).

Come per l'ipertensione , anche il modulo delle patologie della pre e post menopausa adotta lo stesso metodo dei Sistemi esperti. Analogamente anche le altre patologie croniche sono state organizzate allo stesso modo e possono essere fruibili dai medici di base per realizzare un nuovo modello di assistenza sanitaria diverso dall'attuale.
Mainex garantisce il raggiungimento degli obiettivi che quasi 20 anni di ECM (educazione continua in medicina) non ha raggiunto.
...

"Non cambierai mai le cose combattendo la realta' esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realta' obsoleta (R.B.Fuller)"

View on Facebook

"Non cambierai mai le cose combattendo la realta' esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realta' obsoleta (R.B.Fuller)" ...

View on Facebook