Benvenuti

“Non cambierai mai le cose combattendo la realta’ esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realta’ obsoleta (R.B.Fuller)”

Il modello sanitario che immagino nel territorio è quella di un medico di base in grado di gestire le patologie croniche e la prevenzione organizzando gli ambulatori in modo che un giorno vengano visti i diabetici, un giorno gli ipertesi, un giorno quelli con Scompenso cardiaco, un giorno gli obesi a cui elaborare una dieta equilibrata e bilanciata secondo le raccomandazioni dell’Istituto nazionale della nutrizione, un giorno quelli con BPCO, un giorno i problemi della donna (menopausa e irregolarità mestruali).

Dott. Piruzza Francesco

Ordine dei Medici di Ferrara         Ordine dei Medici di Udine

la cartella informatizzata           Computer non solo Burocrazia

Francesco Piruzza

 


 

Il Progetto

Mainex è un  progetto innovativo che ha lo scopo di fornire ai medici di base uno strumento per  applicare nel territorio le conoscenze scientifiche, che la ricerca produce,  a beneficio dei malati e dei medici stessi. Esso sfrutta le potenzialità dell’informatica di tipo esperto, come i cosiddetti DSS (Decision Support System)

SUPPORTO DECISIONALE CLINICO “INTELLIGENTE”

Il Decision Support System prevede: l’introduzione, nella memoria dell’elaboratore, della struttura degli elementi che caratterizzano un certo fenomeno (i cosiddetti “fatti” come le caratteristiche antropometriche, cliniche ed ematochimiche del paziente), sia le regole che rappresentano ciò che normalmente si intende per conoscenza di un certo fenomeno (come i risultati elaborati dal Framingham Study oppure le linee guida del diabete, dell’ipertensione o dello Scompenso cardiaco, della T.A.O., della BPCO, dell’Asma, etc.).                La riaggregazione , l’analisi matematica dei dati consentono di eseguire delle concatenazioni logiche (“ragionamenti”) a partire dalle informazioni fornitegli, fino a trarne delle conclusioni coerenti, come se essi scaturissero dalla logica e dalla conoscenza di un “Esperto” del problema in esame (Specialista) 

                                                             Informatizzazione Sanitaria

Anzichè puntare sulla professionalità l’informatizzazione medica si è orientata sulla burocratizzazione dell’attività del medico di base. I software gestionali sono ottimi per gestire le Note CUF, i codici di patologie, le esenzioni per reddito, i farmaci generici, gli archivi, per inviare malati cronici (cardiopatici, i diabetici, asmatici etc.) presso gli ambulatori dedicati specialistici e, adesso, anche infermieristici. Nel territorio i medici di base saranno sostituiti dagli ambulatori tematici infermieristici e loro saranno raggruppati nelle cosiddette AFT (Aggregazioni Funzionali Territoriali) , CAP (Centri di Assistenza Primaria) o Case della Salute per gestire le patologie croniche e la Prevenzione. Cosa faranno i medici di base in queste strutture gestiranno la burocrazia di tutti gli interventi sanitari, mentre prima, inviavano i pazienti cronici agli specialisti , adesso li invieranno negli ambulatori infermieristici, questi faranno da filtro, invieranno i pazienti riconosciuti destabilizzati agli ambulatori specialistici. Appare evidente che il ruolo del medico di base è stato completamente annullato, nonostante 15 anni di Formazione continua


 


 

      S.O.S.Te = Struttura Operativa Semplice Territoriale
Potrebbe essere costituita anche da:
MEDICO  + Supporto decisionale  con Moduli : ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco, Diabete, BPCO e Asma
COLLABORATORE DI STUDIO Per effettuare  ecg , spirometria e glicemie

ELETTROCARDIOGRAFO o con  telemedicina

 Con questa tecnologia minima si possono gestire le patologie croniche, come l’ipertensione arteriosa, lo scompenso cardiaco cronico, le aritmie, il diabete, l’asma, la BPCO, oltre che alla prevenzione cardiovascolare, in pratica il 75% dei bisogni sanitari della popolazione
SPIROMETRO o con telemedicina
GLUCOMETRO
Orari di ambulatorio: Lunedi e Venerdi accesso libero, Martedi , Mercoledi e Giovedi : visite programmate e  casi urgenti.  
 

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Facebook

Da circa 30 anni stiamo assistendo al proliferare di ambulatori specialistici dedicati a singole patologie (osteoporosi, diabete clinico, piede diabetico, asma, Asma, BPCO, ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco, cardiopatie ischemiche, aritmie, menopausa, allergie , tireopatie, epatopatie , coliti, gastriti etc etc..).
Le liste di attesa sono piene di controlli programmati a distanza di mesi o addirittura di anni e vengono effettuati in pazienti che stanno benissimo, e che quando stanno male veramente devono ricorrere al privato per essere curati con sollecitudine.
Una recente indagine ha chiarito che oltre il 30% dei controlli specialistici sono inappropriati.
Per eliminare questo spreco è necessario che il medico di base riacquisti un ruolo attivo nella gestione delle patologie croniche almeno finchè non si destabilizzino.
Per riqualificare le sue prestazioni professionali il MMG deve acquisire le conoscenze scientifiche che le legittimerebbero.
La complessità e la molteplicità delle problematiche richiederebbe, però, un impossibile impegno intellettuale per non negare ai pazienti le conoscenze e le competenze specialistiche
La tecnologia informatica di tipo esperto DSS (Decision support system) potrebbe realizzare questo processo culturale di trasferimento di ambiti di conoscenza specialistica per essere applicata alla popolazione nel territorio.
Per stabilire quando una patologia si destabilizza e necessita dell'intervento dello specialista si devono analizzare una serie di parametri clinici, antropometrici e di laboratorio che il DSS organizza su un foglio elettronico (tipo Excel).
La riaggregazione , l’analisi matematica dei dati consentono di eseguire delle concatenazioni logiche (“ragionamenti”) a partire dalle informazioni fornitegli, fino a trarne delle conclusioni coerenti, come se essi scaturissero dalla logica e dalla conoscenza di un “Esperto” del problema in esame ( Specialista).
Con l'adozione di questi supporti decisionali, la dotazione di un elettrocardiografo, uno spirometro , un glucometro e una bilancia pesa persone negli attuali studi medici si potrebbero gestire il 75 % delle patologie croniche ed erogare in modo capillare ed uniforme quel 30% di prestazioni specialistiche inappropriate.

www.youtube.com/playlist?list=PLlObiwHmWKrm4Ei-QM6b8cxzw94ZPO5iQ
...

View on Facebook

Mainex ha condiviso un link. ...

View on Facebook

SMART SANITA' ...

View on Facebook

SMART SANITA': L'impresa è ardua, impossibile per chi non desidera il cambiamento , possibile per chi, invece, lo vuole. ...

View on Facebook